Un caffè, con l’AD

Eventi, Lavoro, Tempo Libero Comments (0)

Venerdì 6 Novembre. Suona la sveglia. Sembra – all’apparenza – una giornata come tutte le altre. Qualche ora di permesso dalle mie attività. Tangenziale, metropolitana, musica alta… direzione Milano – fermata San Babila. Ammetto che non mi è mai piaciuto prendere i mezzi di trasporto come in questi mesi. Qualche chiamata di lavoro, musica nelle orecchie, una sbirciata al calendario (mani nei capelli), e via! Milano – San Babila: la mia fermata. Scendo. Sono in largo anticipo di quasi mezz’ora. Ammiro la gente frenetica percorrere le strada della città che, si sta svegliando. Mi avvio a destinazione. Aspetto. Durante l’attesa, prendo il mio iPhone e comincio a scorrere – come mio solito – le news di facebook e mi accorgo di quanto la gente faccia fatica a parlare di sé e quanto sia più facile (o facilitata) – invece – parlare continuamente degli altri. Noia.

Ma, dopotutto, è venerdì: la fine di una lunga settimana. Ho un appuntamento decisamente diverso dal solito. Un caffè speciale con un AD (Amministratore Delegato) di una grande azienda. Quante volte ti capita di bere un caffè con un Amministratore Delegato? Beh, devo ammettere che la sera della scorsa settimana sono uscito per un aperitivo con un altro AD: una persona che stimo tantissimo, un grande, uno che mette sempre passione ed entusiasmo in tutto quello che fa. Fabio Lalli di Iquii – ormai – un Amico. Una persona che sa tenermi testa in alcune mie decisioni: diciamo … uno che ha cominciato a tenermi con i piedi per terra a livello professionale. Mi sono sempre chiesto, però, cosa significhi essere AD e cosa si nasconda dietro un AD. Solitamente sembra una categoria irraggiungibile, protetta, privata: una persona con cui non è mai possibile parlare all’interno di un’azienda. Perché!? In tutto questo tempo, mentre i criceti frullavano in testa, ho deciso di scrivere un post – che metto qui sotto – e parlare di me, di quello che stavo vivendo in quel preciso istante:

Post_20151106_FParolini

Ecco che arriva Marco. Marco Fanizzi – l’AD di EMC. Si, proprio lui. Sono rimasto subito stupito dalla sua semplicità, dall’entusiasmo e dal modo in cui sono riuscito a sentirmi a mio agio. Sembrava un Amico di vecchia data, una persona con cui mi ero già visto diverse volte. Solitamente, con alcuni AD che conosco, non sono mai nemmeno andato oltre ad un semplicissimo “ciao”. Abbiamo parlato di tante cose e affrontato svariati argomenti: dalla professione, alla professionalità ma una cosa mi ha molto colpito di questo incontro con Marco! Dopo una lunga chiacchierata, mi ha guardato e mi ha detto “Cosa fai di bello al di là del lavoro? Cosa mi racconti?“. Mi sono azzittito per qualche millesimo di secondo (impossibile, qualcuno potrebbe pensare!) e poi ho cominciato a raccontare a Marco della mia vita, che sono sposato, che sono parte attiva di un’Associazione di Volontariato che opera in Africa, delle mie passioni, … e mi sono accorto di come la relazione, il rapporto siano la cosa più bella che abbiamo tra le mani; di quanto il titolo di studio, la qualifica aziendale, il ‘titoletto’ sotto al nostro nome in calce alle mail aziendali … siano solamente uno dei tanti modi capaci di rac-chiuderci all’interno di un mondo strano. Da Marco, ho imparato la semplicità e la capacità di sentirmi sempre me stesso.

Poi, la sera – insieme a mia moglie e ad alcuni splendidi Amici – ho deciso – finalmente – di andare a vedere “Lo Stagista Inaspettato” (se non l’hai visto, corri – prenota i biglietti e goditi la visione!). Insomma, ero in tema: fresco-fresco. Questa imprenditrice frenetica che fa fatica a dare – inizialmente – importanza alle proprie persone e alla propria famiglia. Una donna in carriera: impegnata, nevrotica, con un enormità di problemi da gestire, una figlia, un marito, quasi 500 dipendenti in pochissimi mesi. Beh, dopotutto, gli AD di un’azienda potrebbero benissimo esser rappresentati da lei. (non voglio svelare il film e quindi cerco di arrivare alle conclusioni…)

Schermata 2015-11-07 alle 16.26.40

Cosa mi ha insegnato la giornata di Venerdì?

Sono uscito da colazione, entusiasta: ero felice e lo sono ancora se ci ripenso. Ho preso la metropolitana e ho cominciato ad ‘analizzare’ la figura di Marco (AD di EMC) e di Fabio (CEO di Iquii). Due figure importanti in due settori differenti. E poi, un flash su Agostino Santoni (AD di Cisco Italia con cui ho avuto modo di parlare all’IoEtalks di Roncade); il tutto condito da una profonda riflessione che il film è stato in grado di trasmettermi. “Chi è un AD e … cosa fa“. Potrei sbagliarmi ma questa è la definizione che mi sono dato e che ho tratto da queste bellissime esperienze di vita.

Il vero AD di un’azienda – indipendentemente dalle dimensioni – è colui che: è capace di dare importanza alle sue persone prima di pensare ai numeri, è in grado di metter a suo agio gli altri cercando di farli sentire importanti – ognuno per quello che è e sa dare, è uomo o donna che pensano al bene dell’azienda essendo dei leader più che dei capi, è in grado di generare entusiasmo all’interno del team portandolo al successo prima personale e poi aziendale, sa spiegare e mettersi sempre nelle vesti dei propri dipendenti e dice ‘facciamo’ non fai…

Sono davvero contento di avere degli ‘Amici’ così… delle persone che sanno apprezzare, valorizzare, scovare; la felicità, è proprio vero, sta nelle piccole cose di ogni giorno e queste “cose” per me sono dei grandissimi esempi! … e con questo, voglio sempre sottolineare – chiudendo qui – che il mondo dei #socialnetwork, non isola: amplia il raggio di conoscenza e ti fa arrivare, dove non avresti mai immaginato.

Alla prossima, Fabius


Qui di seguito, alcuni appuntamenti – eventi e informazioni che vorrei condividere:

“Dirompenti o Travolti?” – disponibile qui: http://t.co/gdRt7xPXIJ
Come cavalcare l’onda nell’era dell’Information Generation

“IoEtalks: Crescere Digitaliani – http://www.ioetalks.it/
Evento CISCO che si svolge all’Auditorium Parco della Musica – Renzo Piano il 17 Novembre a Roma

“UNconference – Disruptive Innovation at your fingerthips” – http://bit.ly/1GhnJ74
Un evento eccezionale di EMC in collaborazione con Wired sul tema dell’innovazione che si svolge il 24 Novembre a Milano – Hangar Bicocca

… e in ultimo – non di certo per importanza – ti consiglio di iscriverti alla spaziale Newsletter di Iquii
ne rimarrai stupito/a – sono certissimo!


 

Pin It

» Eventi, Lavoro, Tempo Libero » Un caffè, con l’AD
On 7 novembre 2015
By
, , , , , , , , , , , , , ,

Comments are closed.

« »

Esplodi per Condividere!
Fastidio: nascondi...